• 08/03/2024
  • 21:00

Roberto Ottaviano

Il sassofonista Roberto Ottaviano ha suonato ed inciso con alcuni tra i più importanti musicisti americani ed europei: gennaio scorso ha vinto sia nell’annuale «critics poll» di Musica Jazz sia nel «readers poll» di Jazzit, l’altra rivista dedicata al jazz in Italia. Il riconoscimento di un lavoro che ha portato Ottaviano in tutti questi anni a far quadrare il cerchio delle sue passioni e delle sue curiosità musicali,  coniugandole con una ricerca di suono e linguaggio che mette insieme libera improvvisazione, grande tradizione del jazz e radici culturali. Con il suo quintetto “Eternal Love” il sassofonista Roberto Ottaviano mette l’accento sulla musica come medicina dell’anima e come cemento delle identità collettive. “Eternal Love” è un omaggio all’Africa, alla sua cultura, alla sua musica e al suo popolo. Con il suo quintetto “Eternal Love” il sassofonista Roberto Ottaviano mette l’accento sulla musica come medicina dell’anima e come cemento delle identità collettive. “Eternal Love” è un omaggio all’Africa, alla sua cultura, alla sua musica e al suo popolo.

Formazione
Roberto Ottaviano: sax soprano
Marco Colonna: clarinetti
Alexander Hawkins: piano
Giovanni Majer: contrabbasso
Zeno De Rossi: batteria

Casa del Jazz è gestita da
Fondazione Musica per Roma
Fondazione Musica per Roma gestisce L’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone e Casa del Jazz